COMUNICATO STAMPA

Oggetto: Corso di formazione per Perito Estimatore di Danni da Avversità Atmosferiche      organizzato dall’Isiss GB Cerletti di Conegliano

 Dopo il successo inaspettato e sorprendente delle precedenti edizioni, l’Isiss G.B. Cerletti ripropone l’ormai consolidato corso di formazione per avviare alla professione di perito estimatore di danni da Avversità Atmosferiche e fornire altresì un’opportunità di aggiornamento tecnico per tutti coloro che già svolgono l’attività. Sia per quanto concerne i corsi di Avviamento sia per quelli di Aggiornamento la durata sarà di 16 ore(4+12 , divise in due giorni dalle 9 alle 18, comprensive di test e pause)  e si svolgerà in quattro fasi  per l’Avviamento e in 9 per l’Aggiornamento. Parte facoltativa pratica di 8 ore, dove prevista.

Avviamento: 1-2 febbraio Cremona, 14-15 febbraio Gradisca d’Isonzo(GO), 7-8 marzo Voghera(PV), 21-22 marzo Buttapietra(VR)

Aggiornamento:

21-22 FEBBRAIO CESENA –ORTICOLE E CoLTURE DA SEME

26-27 FEBBRAIO  REMEDELLO (BS) – MAIS Più facoltativo parte pratica

01-02 MARZO TODI (PG) – UVA DA VINO

05-06 MARZO PALIDANO (MN) – CEREALI E SOIA Più facoltativo parte pratica

15-16 MARZO PADOVA – DRUPACEE e ACTINIDIA 

19-20 MARZO SAN MICHELE ALL'ADIGE (TN) - UVA DA VINO Più facoltativo parte pratica

29-30 MARZO CONEGLIANO (TV) – POLIZZE INNOVATIVE

02-03 APRILE IMOLA (BO) - POMACEE

05-06 APRILE LOCOROTONDO (BA) – ARBOREE e PRODOTTI SPECIALI Più facoltativo parte pratica

Il corso è destinato ai Periti Agrari, Geometri ed Agronomi iscritti ai rispettivi Albi, ma possono partecipare anche altre persone interessate alle tematiche del Corso. La collaborazione tra la Scuola Enologica, le Università, le Compagnie d'Assicurazione e i Consorzi di Difesa delle produzioni agricole è finalizzata alla creazione di un polo di ricerca e formazione nel settore delle avversità atmosferiche, che sia in grado di affrontare le problematiche presenti nel settore agricolo, dalla stima dei danni relativi ai fortunali allo studio dei cambiamenti climatici. Per la partecipazione al corso di Avviamento di Conegliano bisogna compilare l'apposito form on line sul sito www.cerletti.gov.it o ai seguenti link per il  corso avviamento: https://bit.ly/2VJuSqO; per il corso aggiornamento: http://bit.ly/2EzjeJs entro il sabato precedente l’inizio del corso. E' Richiesta una quota di iscrizione di: € 90,00 per ogni corso di avviamento, € 110,00 per ogni corso di aggiornamento, € 150.00 solo per coloro che scelgono di fare il corso di aggiornamento più la parte pratica in campagna. I docenti possono utilizzare per il pagamento la “Carta del Docente”.

A coloro che frequenteranno almeno il 75% delle ore di lezione verrà rilasciato un attestato che permetterà  di conseguire crediti formativi professionali  dagli Ordini / Collegi (CONAF,CNPA e PAL, CNG e GL) secondo la normativa e i rispettivi Regolamenti vigenti. Per informazioni mail corsi@cerletti.gov.it,  o chiamare  il 3802383038 dalle ore 9.00 alle 13.00

Dino Benacchio

Add. relaz. esterne

  1. Enologica Conegliano

3397890352

                                  ________________________________________________

 

COMUNICATO STAMPA

Sono aperte fino al prossimo 10 marzo le iscrizioni al  CORSO DI FORMAZIONE E SPECIALIZZAZIONE L'ARTE DEL CASARO.

Con l’attivazione del sopraccitato corso l’OIC (Osservatorio Interdisciplinare Conegliano)promuove tutti gli aspetti legati all’arte della caseificazione. I corsi sono stati pensati per chi vuole mettere velocemente a frutto ciò che apprende. Il corso, riconosciuto dalla regione Veneto, prenderà il via nel mese di marzo con un minimo di 18 iscritti(massimo 20) presso la Scuola Enologica di Conegliano e durerà fino a maggio. Costo 850 euro rateizzabili.

Il corso l'ARTE DI FARE IL CASARO ha come obiettivo lo sviluppo delle competenze necessarie per la formazione dell'addetto qualificato casaro secondo il profilo e lo standard professionale realizzati dall'Amministrazione regionale. Il progetto si pone dunque la duplice finalità di: - formare nuove figure professionali qualificate che potranno prestare la propria opera presso caseifici cooperativi, caseifici privati e alpeggi valdostani sia nella filiera latte crudo, per produrre formaggi di qualità (DOP e tradizionali) a stagionatura media, sia nella filiera latte pastorizzato, per produrre formaggi freschi e latticini;, - offrire la possibilità di conseguire una qualifica a quelle figure professionali che già operano presso caseifici cooperativi, caseifici privati e alpeggi, attraverso un potenziamento della loro preparazione teorica e pratica.

Il corso mira ad una formazione tecnica inserita in un contesto reale, sono dedicati a chi vuole apprendere l'antico mestiere del casaro, avviare una sua professionalità, consentire di apprendere le basi della lavorazione artigianale del latte.

Inoltre l’OIC Conegliano in collaborazione con l’Asl 2 ha programmato 16 ore di corso indispensabili per coloro che intendono operare nel settore delle PPL (piccole produzioni locali).

La partecipazione non è obbligatoria, ma viene consigliata in quanto fortemente formativa; nel corso delle lezioni con tecnici dell'ASL verranno affrontate, oltre alle problematiche connesse con la produzione dei formaggi e prodotti lattiero caseari, anche quelle di altre ppl

IL CORSO PPL (Piccole Produzioni Locali) effettuato dalla USL N. 2 sarà avviato al raggiungimento del numero minimo di 10 iscrizioni. Costo del corso PPL € 100,00

 Info:oiconegliano@gmail.com

328/7886089

Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 15.30 alle 18.30

                                       ________________________________________________

 

CONSEGNA DELLE BORSE DI STUDIO “F.BORTOLATO”  DI CONDIFESA  TV 2018 AL CERLETTI DI CONEGLIANO  comunicato_stampa_1

Sono state consegnate questa mattina le borse di studio intitolate allo scomparso Flavio Bortolato figura fondamentale di Condifesa Treviso. La cerimonia , introdotta dalla Dirigente Maria Grazia Morgan, ha visto la partecipazione dell'assessore ai lavori pubblici del Comune di Conegliano Claudio Toppan , del presidente del Condifesa TV Valerio Nadal , della responsabile dell'ITS Damiana Tervilli ex preside della scuola enologica e della rapparesentante degli ex allievi Severina Cancellier, oltre che la moglie dello scomparso Flavio Bortoloato.

Nell'aula magna del GB Cerletti di Conegliano I nove studenti di quinta  Angela Pollesel, Valentina Basso, Alessandro Bettin, Filippo Sozza, Faganello Giorgio, Emanuela Bolzon, Pietro Del Ben, Manuel Pidutti e Davide Bertazzon hanno esposto, anche in lingua inglese, le loro ricerche effettuate nel corso dell'estate scorsa  seguiti dagli insegnanti Walter Da Rodda e Ornella Santantonio, dal tecnico Fiorello Terzariol, in collaborazione con varie aziende, tra cui CONDIFESATV, AGM, EVER-BLUAGRI, CREAVE . Tutte queste aziende  promuovono la difesa sostenibile del vigneto nel rispetto dell’agroecosistema. Nel corso dell’anno e soprattutto nel periodo estivo sono stati approfonditi   vari argomenti come l’indagine sulle Ampelopatie della vite, l’applicazione del Regolamento di Polizia rurale e del Protocollo viticolo nell’area della Docg Conegliano Valdobbiadene Prosecco superiore; lo studio sulla sostenibilità in viticoltura attraverso l’utilizzo di prodotti naturali nella difesa fitosanitaria e la  sperimentazione della difesa biologica e le pratiche agronomiche. Fondamentale è stata la spiegazione del ruolo della siepe quale ambiente rifugio degli insetti utili per il controllo di quelli dannosi della vite con alcuni esempi di equilibrio biologico, nonché della funzione storico paesaggistica riconosciuta alla siepe, da recuperare e valorizzare, ma soprattutto della siepe quale elemento fondamentale presenza per la viticoltura sostenibile.  Altri argomenti cardine sono stati  la fertilità del suolo e la nutrizione della pianta. Essi sono sostenuti dalle aziende AGM e EVER-BLUAGRI che grazie ai loro prodotti stimolano il terreno e trasferiscono in modo ottimale e calibrato i nutrienti alla pianta rispettando la naturalità e la biocompatibilità. Durante l'attività è arrivata anche una proposta dal CREAVE di adesione ad un progetto sulla comunicazione del settore vitivinicolo ai cittadini attraverso un questionario online dedicato a persone di varia età e di diversa formazione culturale.  Il questionario organizzato dal CREA anche con la nostra collaborazione  ha permesso di capire la percezione delle persone riguardo la viticoltura facendo emergere così la necessità di informare in maniera più corretta ed esaustiva il cittadino.

In conclusione il presidente di Condifesa Treviso Valerio Nadal ha voluto ringraziare I borsisti “ per il loro impegno e la loro applicazione”, sottolineando “che il mondo dell'agricoltura veneto e trevigiano ha bisogno di figure professionali sempre più preparate ad affrontare le sfide e l'innovazione, sempre all'insegna del rispetto nei confronti dell'ambiente e per un'agricoltura sostenibile e allineata con I tempi della natura”.

 

                           ________________________________________________

COMUNICATO STAMPA

 C'è tempo fino al prossimo 21 novembre 2018(inizio del corso ) per iscriversi al corso di formazione “L’arte di fare la birra” organizzato dalla Scuola Enologica in convenzione con l’associazione Oic e il patrocinio tra gli altri di AssoBirra e di Veneto Agricoltura.

 Il corso  di 135 ore si terrà presso la Scuola Enologica di Conegliano. L’obiettivo del corso è quello di fornire le conoscenze e le competenze teorico pratiche per la gestione di impianti per la produzione di birra.

Il corso è aperto a tutti (è richiesta una conoscenza anche scolastica di chimica organica).

Il corso si articolerà tra il mese di novembre e  quello di aprile rispettando i tempi di lavorazione dei birrifici.

A tutti coloro che frequenteranno almeno l’80% delle ore di lezione, e previo accertamento delle competenze acquisite, verrà rilasciato l’attestato di partecipazione al corso, valido per il riconoscimento dei crediti formativi a livello professionale.

Il materiale didattico è compreso nel prezzo(iscrizione 850 eu, 450 studenti, anche a rate).

Il corso è riconosciuto dalla regione Veneto.

Info: Associazione OIC

Via G. Galilei, 49

31015 - Conegliano Tv)

Tel. 328/7886089 Lunedì, Mercoledì e Venerdì dalle 14.30 alle 18.30

sito oiconegliano.it

Mail oiconegliano@gmail.com

                       ________________________________________________

 

 CORSO TEORICO PRATICO DI POTATURA DELLA VITE

 Si chiudono il 19 novembre prossimo le iscrizioni per i corsi di potatura organizzati dalla Scuola Enologica di Conegliano. 

 La sesta edizione del corso teorico – pratico di potatura della vite si propone di analizzare in maniera critica le tecniche di potatura che si sono consolidate nel tempo e di suggerire metodi di taglio razionali, alla luce delle attuali conoscenze sulla fisiologia della vite e delle problematiche che sono emerse in questi ultimi anni (sanità dei vigneti e durata degli impianti)

Il corso è organizzato dall’ISISS Cerletti — Scuola Enologica di Conegliano ed è destinato ad operatori del settore viticolo.

Agli incontri di formazione tecnica e alle esercitazioni di potatura invernale, seguirà la verifica primaverile dell’esito della potatura secca, con l’indicazione degli opportuni interventi a verde.

Il corso è organizzato secondo le indicazioni del protocollo VITEA, che permette l’attribuzione della qualifica europea di potatore.

I corsi saranno attivati con un numero minimo di 20 e fino a un numero massimo di 25 partecipanti.

Per l’ammissione e l’assegnazione delle date farà fede l’ordine di presentazione delle domande.

La preiscrizione dovrà essere inviata entro il 19 novembre 2018 per posta elettronica all’indirizzo contabilita@isisscerletti.it . Programma e modulo di iscrizione sono scaricabili dal sito www.cerletti.gov.it

Info Conegliano: Iob Lorenzo 3495508807 - Info Piavon: Franco Luigi 3357041941 

 SEDI E DATE

Istituto Professionale Agrario Corazzin di Piavon di Oderzo

 

 21, 22, 23 e 24 novembre 2018, 5a giornata in aprile 2019

 

Istituto Cerletti di Conegliano

 

 12, 13, 14 e 15 dicembre 2018, 5a giornata in aprile 2019

 

 16, 17, 18 e 19 gennaio 2019, 5a giornata in aprile 2019

 

Quota di iscrizione: 190 €, da versare entro l’inizio del corso.

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.