135° Scuola Enologica Conegliano 2011

MANIFESTAZIONE PER I 135 ANNI DELLA SCUOLA ENOLOGICA DI CONEGLIANO

Sabato 26 novembre 2011 si è svolta presso il GB Cerletti di Conegliano la manifestazione per festeggiare i 135 anni della Scuola Enologica più vecchia d'Europa.135° 1

Alle ore 10 si è tenuta, presso l'Aula Magna, la tavola rotonda " Le scuole enologiche italiane a confronto.

All'evento, patrocinato dal Comune di Conegliano, dalla Provincia di Treviso e dalla Regione Veneto, hanno aderito le 11 scuole enologiche d'Italia oltre la nostra (Alba, Asti, Avellino, Catania, Cividale, Locorotondo, Marsala, Roma, San Michele all'Adige, Siena) che hanno illustrato le loro competenze e le loro peculiarità legate al territorio nel quale operano.

135° 3

Ha coordinato gli interventi il dott. Giuseppe Martelli, direttore dell'Assoenologi e degli enotecnici, che ha sottolineato "la necessità di rilanciare le scuole enologiche italiane perché tornino ai fasti di un tempo ma sappiano guardare anche al futuro puntando sulla professionalità e la competenza".

Alle ore 12, alla presenza dei 15 sindaci della Docg Prosecco, nel piazzale antistante l'ingresso della scuola, dopo i saluti della Preside prof.ssa Damiana Tervilli è 135° 2intervenuto Alberto Maniero Sindaco di Conegliano; il primo cittadino ha ribadito "che la scuola enologica è il fiore all'occhiello, l'emblema, la bandiera a difesa delle tradizioni e della cultura, ma nello stesso tempo assieme alle altre 11 scuole d'Italia evidenzia l'unità del territorio e dei valori che lo caratterizzano".

Il Presidente della Provincia Leonardo Muraro ha ricordato "che la scuola è il cuore dell'economia della Pedemontana e ha sempre saputo adeguarsi al cambiamento dei tempi e affrontare le sfide della crescita e del mercato.

Ha invitato gli studenti ad essere artefici del domani, e ha chiesto loro responsabilità, impegno e serietà ".

"Il Cerletti-ha concluso Muraro- è una famiglia dove stanno di casa formazione e professionalità ".

Dopo l'allievo Alberto Pin che ha delineato le molteplici attività programmate dall'Istituto è intervenuto il Vescovo della Diocesi di Vittorio Veneto Sua Eccellenza Mons. Corrado Pizziolo che ha impartito la sua benedizione.

135° 5A coronamento della manifestazione c'è stato l'excursus storico della prof. Ballancin dal titolo "L'Italia Unita" teso a ripercorrere le tappe storiche del GB Cerletti e soprattutto il suo contributo alla Storia d'Italia, dalla fondazione ad oggi.

Ad allietare la giornata il Coro dell'ISISS "G. B. Cerletti" diretto dal Prof. Renato Gava.

Ha concluso la mattinata il brindisi celebrativo, il buffet presso l'Enoteca Veneta offerto da U.VI.VE. Unione Consorzi Vini Veneti DOC e Centro Regionale Enoteca Veneta ed il volo celebrativo della mongolfiera con a bordo due insegnanti del nostro Istituto.135° 6



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.