Via XXVIII Aprile 20, 31015 Conegliano TV • Tel. 0438/61421 - 61524 Fax 0438/450403 - CF 91022540263
Pec Ministeriale: tvis00800e@pec.istruzione.it • Email istituzionale: tvis00800e@istruzione.it
Bottega del Vino

L'originale costruzione, con stile architettonico prettamente italiano, sorge a sinistra del fabbricato principale. Voluta da Arturo Marescalchi e da Giovanni Dalmasso, costruita su disegno dell'ing. Bernardo Carpenè, decorata dal prof. Enrico De Falco e arredata dal prof. Giovanni Marsili, venne inaugurata nel maggio del 1927 in occasione del 50° anniversario della fondazione della Regia Scuola Enologica. La Bottega fu poi fortemente danneggiata durante la seconda guerra mondiale e nel 1951 se ne iniziò il restauro.

Esterno Bottega del Vino

Successivamente nel corso degli anni e fino ai ns. giorni, ha subito vari interventi di ristrutturazione ad opera e con l'aiuto dell'Unione Ex Allievi, della Sezione Veneto Orientale della A.E.I., della Fondazione per l'Insegnamento Enologico ed Agrario e della Provincia di Treviso.  La Bottega ha rappresentato, fin dall'inizio, una dimostrazione, un esempio razionale da seguire di come realizzare altre botteghe e osterie nazionali nelle quali assaggiare il vino più genuino;a tale proposito Giovanni Dalmasso scriveva:

"è necessario che alla volgare bettola e alla sciatta bottiglieria si vadano sostituendo, o almeno aggiungendo, degli ambienti originali, caratteristici di un certo ambiente, di buon gusto".

Esternamente la Bottega del Vino è preannunciata da una insegna in ferro battuto che regge un fiasco e lateralmente da un gallo, sempre in ferro battuto che sostiene una brocca. 

All'interno, da due colonne centrali parzialmente rivestite di legno si dipartono una serie di arcate finemente decorate; in fondo alla sala, accanto ad alcune botti intagliate si trova un bancone in legno per la mescita; 

 

Interno Bottega del Vino 1     Interno Bottega del Vino

tutto intorno al locale principale si alternano scritte con detti relativi al vino e affreschi di pampini ed animali. 

Di rilievo le celle laterali che si trovano sulla sinistra. 

La prima è affrescata con viti presentanti grappoli di uva accompagnate da uccelli, la seconda ha un bel caminetto e la terza, detta anche sala ottagonale, ha il soffitto tutto affrescato con motivi viticoli ed uccelli ed al centro un lampadario in ferro battuto e fiaschi di vetro.

La Bottega del vino rappresenta un punto di incontro conviviale e per bicchierate dopo convegni o manifestazioni.

Bottega del Vino Conviviale



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.